Annaffiatura dell’Acero Palmato

Annaffiare bonsai acero palmato acer palmatum 2

Annaffiatura dell’Acero Palmato (Acer Palmatum)

La specie ama terreni freschi ben drenati ma umidi, non richiede molta acqua pur necessitando di costante umidità radicale i ristagni d’acqua nel vaso sono causa dell’immediato insorgere del marciume radicale.

Durante la stagione calda necessita di giornaliere nebulizzazioni della chioma, soprattutto se l’albero è esposto al sole. La nebulizzazione va effettuata dopo che il bonsai è stato collocato in un luogo ombreggiato, infatti, bagnare le foglie calde con acqua fresca può creare bruciature alle medesime. L’A. palmato soffre l’esposizione ai venti secchi quindi durante le giornate ventose oltre a dover essere protetto e bene aumentare il numero delle nebulizzazioni. Anche durante la primavera per evitare fisiopatie quali la “scottatura “ e bene nebulizzare le nuove tenere foglioline.

Ti può interessare (riguardo al Bonsai di Acero Palmato) anche:

Esposizione

Potatura e Pinzatura

Rinvaso, Terriccio, scelta del Vaso e Propagazione

Applicazione del filo e Concimazione

Malattie, Parassiti e Stili

Annaffiatura dell’Acero Palmato ultima modifica: 2016-03-23T14:59:01+00:00 da Indrit

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>