Potatura del Ginseng Ficus (Pinzatura)

potatura del ginseng ficus bonsai pinzatura defogliazione

Potatura del Ginseng (ficus)

La potatura del Ginseng Ficus ha come scopo il ridimensionamento della chioma, con la conseguenza di avere una predisposizione per dare uno stile futuro del Bonsai e un netto miglioramento a livello estetico dell’intera pianta. Inoltre, con un adeguamento della chioma, si potrà anche perseguire in modo estremamente efficace l’obiettivo di garantire migliori condizioni di vita e di saluta del Bonsai. Anche la parte più interna della chioma può contare su un miglioramento derivante proprio da quest’opera di potatura, che garantirà anche un più elevato passaggio della luce e dell’aria.

Il periodo migliore per effettuare la potatura di contenimento del Ginseng è la primavera: in marzo-aprile si possono tagliare i rami con la certezza di una pronta ripresa vegetativa invece le potature importanti è meglio praticarle in autunno (quando il lattice che fuoriesce dopo il taglio scorre più lento). Da ricordare che il legno di questa pianta è tenero e fibroso, perciò, la cicatrizzazione avviene in modo veloce ma non molto estetico.I grandi tagli tendono a formare un rigonfiamento eccessivo, quindi, è importantissimo medicarli con la pasta cicatrizzante. La scelta dei rami da potare nel Bonsai dipende dalla forma, sicuramente vanno eliminati i rami che si sviluppano in verticale ,quelli che si incrociano o che crescono verso l’interno e quelli che nascono sotto la base di un’altro ramo, inoltre, in presenza di rami contrapposti o paralleli, uno dei due va tagliato. La potatura dei rami si effettua con la tronchese concava e la scelta delle branche da accorciare o da eliminare dipende dallo stile del Bonsai. In ogni caso vanno eliminati i rami che sviluppano in senso verticale.

Nel corso della fase di potatura del Ginseng Ficus, il consiglio è quello di rimuovere tutti quei rami secchi ed anche quelli ingialliti. Nel caso in cui fosse necessario, inoltre, è consigliabile anche operare sui rami dalle maggiori dimensioni, che presentano un numero limitato di foglie, ma anche intervenire sui rami che hanno delle biforcazioni, dalla produttività molto bassa.

Una potatura regolare è necessaria per mantenere la forma dell’albero. Se si desidera un notevole ispessimento del tronco, il Bonsai di Ginseng ficus può essere lasciato crescere liberamente per uno o due anni. I forti tagli che sono necessari in seguito non influiscono sulla salute del Ginseng ficus e nuovi germogli cresceranno dal legno vecchio.

Pinzatura

Nel Ginseng ficus la produzione di nuovi germogli è praticamente continua durante tutto l’anno, perciò, bisogna ricorrere più volte alla tecnica della pinzatura, allo scopo di mantenere la linea del Bonsai che, se non cimato, diverrebbe un cespuglio informe in poco tempo. Naturalmente, per non indebolire la pianta, occorre aspettare che dalla chioma fuoriescano molti germogli, con almeno 5-6 foglie. Usando la forbice lunga, si effettua il taglio dopo la seconda o la terza foglia. La pinzatura con le dita, ossia mediante l’asportazione delle ultime due foglioline si può applicare solo ad esemplari adulti perché negli esemplari giovani frena troppo la crescita, rallentando così il processo di ramificazione.

La vigoria della specie e la pinzatura renderanno necessario lo sfoltimento periodico dei rami secondari e terziari.

Defogliazione

Per ridurre la grandezza ed il numero delle foglie è fondamentale defogliare l’esemplare (preferibilmente a maggio o a giugno in modo che possa riprendersi meglio). In questo modo la pianta produrrà nuove piccole foglioline. L’operazione si effettua con l’apposito defogliatore, eliminando le foglie tagliate del Bonsai. Dopo pochi giorni, la pianta produce nuove foglioline, più piccole delle precedenti, che rendono il Bonsai proporzionato e armonioso. Per scongiurare il rischio di un ritiro di linfa, che farebbe seccare i rami rimasti nudi, è molto importante lasciare una foglia alla sommità di ogni ramo; foglia che va eliminata solo quando appaiono le nuove foglioline lungo il ramo stesso. Comunque si può fare anche tutto l’anno. Dopo questa operazione bisognerà posizionare il Bonsai all’esterno ed in pieno sole per fargli recuperare le energie.

Ti può interessare (riguardo al Bonsai di Ginseng ficus) anche:

Esposizione

Annaffiatura

Rinvaso e Terriccio

Concime e Applicazione del filo

Parassiti, Malattie e Problematiche

Propagazione e Acquisto del Bonsai

 

Potatura del Ginseng Ficus (Pinzatura) ultima modifica: 2015-03-26T11:41:23+00:00 da Indrit

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>